Soluzioni per l'udito

euroacustica Soluzioni per l'udito

Adulti

A chi rivolgersi in presenza di perdita uditiva


Bisogna rivolgersi ad un professionista dell’udito (Audioprotesista), che a seguito di accurate valutazioni audioprotesiche e sulla base di una diagnosi Medica, articolerà con il paziente tutto il percorso protesico riabilitativo, ed illustrerà cosa si può ottenere, i margini di recupero esistenti, le difficoltà, e le possibili aspettative.

Nell’obiettivo di raggiungere un reale vantaggio e la piena soddisfazione del soggetto, la scelta e la programmazione di una protesi acustica dipendono in parte dalle caratteristiche funzionali della sordità e molto dalle esigenze e dalle motivazioni del paziente.

L’Audioprotesista provvederà a settare, ovvero a ottimizzare attraverso il computer in base alla curva audiometrica, la protesi acustica. Questi passaggi fanno parte di un iter e di una programmazione che, se rispettati, sono una garanzia per le esigenze di adeguatezza della protesi del paziente".

Una volta individuata la possibilità di intraprendere il percorso protesico è fondamentale la fase d’accostamento all’utilizzo dell’apparecchio acustico sostenendo l’anziano in questa delicata fase d’adattamento iniziale ad un corpo estraneo facendone apprezzare l’utilità e il valore psico-acustico.

Quindi il supporto fornito dall’Audioprotesista per mezzo di sedute di counseling, pianificate e personalizzate, si collocano come importante e valido atto professionale imprescindibile nel processo di correzione della disabilità uditiva.